Suoni d’Appennino – Potenzialità di un territorio da valorizzare

Luglio
6
14.00-18.00

Suoni d’Appennino – Potenzialità di un territorio da valorizzare

Sestola (MO)

Per chiudere il ciclo di incontri, tavole rotonde, dialoghi organizzati nell’ambito del progetto “Suoni d’Appennino – Potenzialità di un territorio da valorizzare” – promosso dalla Regione Emilia Romagna, dall’Università di Bologna e da UNCEM, con il sostegno di Fondazione Fico – un convegno scientifico per analizzare e confrontarsi sulle criticità, potenzialità e ipotesi di sviluppo sostenibile e pianificazione strategica delle aree appenniniche.

Trenta massimi esperti, rappresentanti istituzionali e accademici, tratteranno le tematiche socio-economiche della vita in montagna oltre a quelle legate alla difesa ed alla conservazione delle risorse primarie per lo sviluppo sostenibile dei territori.

 

 

Fitto il programma di oggi, l’apertura dei lavori e il saluto delle autorità sono affidati a Marco Bonucchi, Sindaco di Sestola; Giandomenico Tomei, Presidente della Provincia di Modena; Antonio Vocino, Direttore del Centro Aeronautica Militare di Montagna di Monte Cimone;  Paolo Bonasoni, Responsabile degli Osservatori climatici CNR-ISAC; Giovanni Molari, Direttore del Dipartimento di Scienze Agro-alimentari UNIBO; Marco Bussone, Presidente UNCEM.

Conducono la prima sessione dedicata agli aspetti socio-economici, Livia Vittoria Antisari, DISTAL – UNIBO e Vittorio Marletto, Osservatorio Clima ARPAE.

Previsti i seguenti interventi: “Strategie delle aree interne della RER” Introduzione al Convegno – a cura di RER; “Lo sviluppo della società dell’Appennino nell’era dello spreco”, a cura di Andrea Segrè, docente di Politica agraria internazionale e comparata all’Università di Bologna e presidente della Fondazione FICO;  “Fare impresa in Appennino: le cooperative di comunità”, a cura di Giovanni Teneggi, Direttore di Confcooperative Reggio Emilia; “Fiscalità e rilancio delle zone montane tra normativa nazionale, strumenti di attuazione e vincoli europei”, a cura di Francesco Montanari, Membro del “Gruppo di Lavoro giuridico” istituito presso la Fondazione Fico di Bologna e Silvia Giorgi, Dottore di Ricerca in Diritto Tributario, Università G. D’Annunzio di Chieti – Pescara; “Welfare aziendale in Appennino”, a cura di Paolo Gardenghi, General Manager BU Welfare – Flexible Benefits presso Day Gruppo; “Strategie per la valorizzazione della cultura e delle tradizioni dell’Appennino e sviluppo turistico”, a cura di Giorgio Cantelli Forti, presidente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura.

 

 

La seconda sessione, con un focus sugli aspetti agro alimentari, condotta da Livia Vittoria Antisari, DISTAL – UNIBO e Vittorio Marletto, Osservatorio Clima ARPAE, si apre con il contributo filmato dell’Onorevole Paolo De Castro, Vice-Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale, Professore Ordinario Università di Bologna “Opportunità dai fondi comunitari a sostegno dei territori montani nuova PAC 2020-2027”; a seguire “Preservare i suoli montani: una questione irrinunciabile”, a cura di Giuseppe Corti, docente di Pedologia – Università Politecnica delle Marche;  “Elementi pianificatori e strategie di sviluppo delle filiere agro-alimentari dell’Appennino”, a cura di Edoardo Costantini e Daniela Storti, dirigenti di ricerca – Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA); “Strategie di gestione delle produzioni forestali”, a cura di Raoul Romano, referente Forestale per il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Comitato Nazionale Strategia aree interne, e rappresentante nei tavoli Filiera Forestale del MiPAAFT, Consiglio per la Ricerca e la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA); “Montagna e Marketing territoriale: esigenze dell’economia e gli strumenti del diritto”, a cura di Paolo Borghi, docente di Diritto Alimentare e dell’Unione Europea – Università di Ferrara.

 

Conclusioni di Simona Caselli, Assessore Agricoltura Regione E.R.

 

Programma e informazioni https://www.suonidappennino.it