Blog

Studio sul consumo di alimenti processati, comparati ad alimenti non processati.

Il consumo di cibo industriale, rispetto ad alimenti non processati, porta a un aumento di peso, già dopo poche settimane.

È quanto hanno dimostrato i ricercatori del National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases di Bethesda negli Stati Uniti, anche se su un campione ristretto di individui.

I partecipanti allo studio, durante le due settimane in cui veniva offerta loro una dieta a base di alimenti industriali, hanno consumato in media 500 calorie in più al giorno e accumulato poco meno di un chilo di peso. I

n altre due settimane, con una dieta a base di alimenti non processati, hanno mangiato meno e perso peso (0,9 kg), nonostante gli alimenti proposti nelle due diete fossero equiparati dal punto di vista delle calorie apportate e del contenuto di nutrienti.

In sintesi, il cibo processato potrebbe spingere a mangiare di più e quindi a ingrassare.

Per questo limitare il consumo di cibi ultraprocessati può essere considerata una strategia efficace per la prevenzione e la cura dell’obesità.

 

Riferimenti e approfondimenti dello studiohttps://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1550413119302487?via%3Dihub