Blog

L’agri-food italiano incontra lo Stato della Pennsylvania


 


4 giugno 2018

In occasione della visita in Italia di Joseph Burke, Sottosegretario allo Sviluppo Economico dello Stato della Pennsylvania U.S.A., Fondazione Fico ha ospitato il seminario sulle opportunità di business per le aziende che operano nel settore agrolimentare.

Nella sede della Fondazione FICO, Joseph Burke è stato il protagonista del seminario rivolto alle imprese agroalimentari italiane, l’occasione per implementare scambi e relazioni con lo stato che occupa una posizione di leadership nella produzione agricola degli stati uniti.

Bologna – Harrisburg, linea diretta nel segno dell’agroalimentare: Fondazione FICO è stata motore di incontro delle aziende agroalimentari del territorio con una importante personalità istituzionale statunitense, Joseph Burke, Sottosegretario allo Sviluppo Economico dello Stato della Pennsylvania. Accompagnato da una delegazione Burke ha fatto tappa nella sede della Fondazione, per un viaggio focalizzato sulle relazioni istituzionali e di business. Al momento molte società di proprietà italiana hanno sede in Pennsylvania, ben 85 per 2.867 posti di lavoro. Il 60% di queste sono aziende manifatturiere, fra le aziende della Regione Emilia Romagna esistono già forti collegamenti, basti citare Woolrich International, DATALOGIC S.p.A e il gruppo Menarini. L’incontro, rivolto alle aziende agroalimentari dell’Emilia Romagna e dell’Italia tutta, ha individuato come cluster di riferimento il food, l’agrofood, il medicale, il meccanico e il chimico. Il workshop è stato introdotto dal coordinatore scientifico di Fondazione FICO Duccio Caccioni con la Direttrice dello Stato della Pennsylvania in Italia Patrizia Marani. E’ intervenuta l’assessore alle Attività produttive della Regione Emilia Romagna Palma Costi, concordando di realizzare in autunno un incontro per sottoscrivere un protocollo bilaterale su diversi settori.