Blog

5 Febbraio giornata antispreco a Fondazione FICO e su Rai3

Bologna festeggia la V giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare


Lunedi’ 5 febbraio 2018 a Fondazione FICO



Alle 10.30 il meeting dei comuni italiani antispreco riuniti nel network sprecozero.net



Alle 13 la presentazione per la stampa dei dati del rapporto Waste Watcher 2018 su spreco e abitudini alimentari con rilevazioni nazionali e regionali/Emilia Romagna

Interverranno:

Carlo Medaglia, capo segreteria tecnica ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare

il presidente di Fondazione FICO e fondatore Last Minute Market Andrea Segrè,

il sindaco di Sasso Marconi e presidente sprecozero.net Stefano Mazzetti,

il presidente SWG Maurizio Pessato,

l’AD Last Minute Market Matteo Guidi.



Alle 17 per tutti “datti una mossa!”

Il primo corso pratico disensibilizzazione e prevenzione degli sprechi a cura di Last Minute Market.


 

BOLOGNA – Bologna capitale del cibo e della sostenibilità: nella città in cui è nato Last Minute Market – un’idea che festeggia 20 anni nel 2018! – e da dove è partita la campagna europea di sensibilizzazione Spreco Zero, non poteva mancare un appuntamento forte legato alla V Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare. Un progetto nato insieme a queste realtà bolognesi nel 2014, in stretta partnership con il Ministero dell’Ambiente, per la cura scientifica dell’agroeconomista Andrea Segrè, fondatore dell’impegno intorno a questi temi. Se ne parlerà nella puntata di “Presa Diretta”, in prima serata su Rai3, dedicata a “La rivoluzione agricola”: in programma contributi servizi e interviste sui progetti di recupero e sugli interventi di sensibilizzazione realizzati a Bologna in sinergia con Last Minute Market e i suoi progetti e con la campagna Spreco Zero e il suo fondatore, Andrea Segrè.

 

Lunedì 5 febbraio sarà Fondazione FICO, nello spazio 118 del Parco Eataly World, il cuore degli eventi bolognesi legati alla Giornata: si parte alle 10.30 con la 3^ Assemblea annuale di Sprecozero.net, la rete dei Comuni e dei Comuni e degli enti pubblici italiani attivi nella promozione di buone pratiche e sinergie sul tema dello spreco alimentare. Un network del quale fanno parte amministrazioni di Ferrara, Palermo, Forlì, Bologna, Latina e Bergamo, così come le Regioni Piemonte ed Emilia-Romagna, per fare solo alcuni nomi affiancati da amministrazioni “green” del nord, del centro e del sud Italia -isole comprese- che hanno fatto dell’attenzione all’ambiente e della lotta allo spreco una priorità. Sono ad oggi una cinquantina gli enti territoriali italiani che hanno deciso di aderire a Sprecozero.net per “mettere in rete” le proprie competenze e le informazioni sulle iniziative avviate a livello locale. La rete è stata fondata dal sindaco di Sasso Marconi Stefano Mazzetti con il fondatore di Last Minute Market Andrea Segrè: gli ambiti di azione spaziano dalla gestione dei rifiuti al risparmio energetico, dal recupero di cibo e farmaci alla mobilità alternativa: e al riuso delle cose. E grazie ad una convenzione triennale con il Ministero dell’Ambiente, il 2018 vedrà concretizzarsi iniziative destinate a implementare il database semplificato di iniziative virtuose locali a cui i sindaci interessati possano fare riferimento attraverso gli smartphone, la geolocalizzazione e Internet in mobilità. Per tutti, alle 17, la prima puntata del corso “Datti una mossa!”, le buone pratiche sul tema dell’impegno antispreco affidate all’Amministratore Delegato Last Minute Market Matteo Guidi. Si parte dalle “Cause e dimensione del fenomeno”: il modulo analizza la filiera alimentare per approfondire la dimensione del fenomeno e arrivare alle cause che lo originano. Alle 13 l’anteprima dei dati 2018 sullo spreco e le abitudini alimentari degli italiani arriverà, nello spazio 118 di Fondazione FICO, con la presentazione in anteprima assoluta dell’ultimo monitoraggio dell’Osservatorio Waste Watcher, l’ennesima ‘eccellenza’ bolognese divenuta riferimento a livello nazionale per la sua capacità di penetrare l’evoluzione sociale nel suo rapporto col cibo e con la negazione degli alimenti: lo spreco. I nuovi data saranno illustrati in un confronto fra rilevazioni nazionali e dati Emilia Romagna. Li annunceranno, con Andrea Segrè, il presidente SWG Maurizio Pessato, il sindaco di Sasso Marconi Stefano Mazzetti e l’AD Last Minute Market Matteo Guidi. L’appuntamento è rivolto alla stampa ma esteso a tutti gli interessati, info www.fondazionefico.org

Press ufficiostampa@volpesain.com