Sostenibilità

FONDAZIONE FICO per la sostenibilità

FONDAZIONE FICO promuoverà la dieta mediterranea e il suo benefico portato per la salute, valorizzerà i modelli di produzione agricola e consumo alimentare sostenibili dal punto di vista economico, ambientale, energetico e sociale; collaborerà con il Ministero dell’Ambiente e con il CREA – Consiglio per la Ricerca in Agricoltura attraverso specifici Protocolli di intesa già sottoscritti per la promozione dell’educazione alimentare e ambientale e del consumo consapevole; per la divulgazione delle buone pratiche di sostenibilità; per la valorizzazione del settore agroalimentare italiano, con particolare riferimento alle tipicità territoriali e alle tradizioni produttive.

 

Obiettivo portante sarà il sostegno alla formazione delle nuove generazioni. Una “lecture” annuale sarà realizzata intorno alla dieta mediterranea, per monitorare gli stili di vita e di alimentazione in Italia ma anche in Europa. Uno straordinario impatto in chiave divulgativa arriverà con il frutteto della biodiversità, un’area di 300 mq già piantumata a FICO con esemplari che rappresentano frutti dimenticati e piante biodiverse. Anche un clone del fico più antico d’Italia e probabilmente d’Europa – che si trova a Parma – è stato piantato in questo frutteto, che diventerà un ‘laboratorio vivo’ per formazione e ricerca.

 

FONDAZIONE FICO, inoltre, promuove con CAAB il Bologna Award, Premio internazionale per la sostenibilità agroalimentare (www.bolognaaward.com).