Chi siamo

La Fondazione FICO per l’educazione alimentare e alla sostenibilità include fra i soci fondatori CAAB – Centro Agroalimentare Bologna, CoopFond, Azienda Sanitaria USL di Bologna e le Casse previdenziali che esprimono professionalità strettamente legate al tema della salute alimentare: Enpam, Enpav, Enpab e Fondazione ENPAIA Periti Agrari.

 

 

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione FICO, presieduto dall’agroeconomista Andrea Segré, è composto dai rappresentanti dei soci fondatori: Aldo Soldi, Chiara Gibertoni, Stefano Zingoni, Gianni Mancuso, Tiziana Stallone e Andrea Taddei. Componenti tecnici del CdA sono Alessandro Bonfiglioli, Segretario generale della Fondazione, e Tiziana Primori.

 

A Fondazione FICO si sono uniti alcuni dei più importanti atenei e istituzioni nazionali di ricerca sul cibo: l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, l’Università di Trento, l’Università Suor Orsola Benincasa, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e il Future Food Institute. Ciascuna di queste realtà ha individuato un rappresentante per il Comitato di indirizzo della Fondazione FICO: sono il docente di filosofia del diritto Antonino Rotolo, il Direttore del Centro Agricoltura, Alimenti, Ambiente Ilaria Pertot, l’antropologo alimentare Marino Niola, il vicepresidente di Slow Food Italia Silvio Barbero e il Direttore del Food Innovation Program Matteo Vignoli.

Guida di riferimento per la progettualità di Fondazione FICO sarà il Comitato scientifico, un coordinamento ristretto del quale è stata affidata la presidenza a Paolo De Castro, vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, affiancato da due note saggiste e ricercatrici nelle scienze dell’alimentazione, Elisabetta Moro e Patrizia Brigidi.