Blog

ALLA BOLOGNESE. Da CAAB a FICO. Il FILM

ALLA BOLOGNESE. Da CAAB a FICO una storia di eccellenza italiana, il FILM

A 1 anno dall’inaugurazione di FICO arriva il film di Movie Movie prodotto da CAAB e Fondazione FICO con la partecipazione speciale di Patrizio Roversi. LA PRIMA MERCOLEDI’ 14 NOVEMBRE, NELLA SERATA CHE PRECEDE IL PRIMO ANNIVERSARIO DI FICO.

 

Accanto al film di Francesco Conversano e Nene Grignaffini, che racconta il Parco Agroalimentare più grande del mondo dal suo primo concepimento (estate 2012) alla sua inaugurazione (15 novembre 2017), Fondazione FICO festeggia gli eventi del compleanno di FICO e la Giornata Mondiale della Dieta Mediterranea con una Mediterranean Lecture di Andrea Segrè in streaming da Napoli. Ma si parlerà anche di nutrizione, benessere e scienza alimentare con Dario Bressanini.

 

 

 

 

BOLOGNA – Il progetto del più grande Parco agroalimentare del mondo diventa un film: “Alla bolognese. Da CAAB a FICO, dal mercato ortofrutticolo alla Fabbrica Italiana Contadina” titola la produzione cinematografica a firma dei registi Nene Grignaffini e Francesco Conversano – in arte, la nota “Movie Movie”, raccontata attraverso il filo rosso di un ‘testimonial’ d’eccezione, il bolognese Patrizio Roversi. Un film prodotto da CAAB e Fondazione FICO, in sinergia con il Comune di Bologna, per raccontare la genesi e la realizzazione di FICO e quindi una storia di eccellenza italiana, nei cinque anni che hanno portato al taglio del nastro del 15 novembre 2017, attraverso un vero gioco di squadra, dal primo materializzarsi dell’idea nell’estate 2012.  Un progetto concepito in chiave di valorizzazione del patrimonio pubblico e di rilancio del territorio che sarà ripercorso, tappa dopo tappa per la voce dei suoi artefici, con la prima proiezione del film in programma mercoledì 14 novembre, dalle 19.30 nella sede di Fondazione FICO (Spazio 118 Eataly World), in occasione degli eventi in programma per il primo compleanno del Parco Agroalimentare più grande del mondo. Interverranno alla presentazione i registi, Nene Grignaffini e Francesco Conversano, con il presidente di Fondazione FICO Andrea Segrè e il Direttore Generale CAAB Alessandro Bonfiglioli: il dialogo sarà coordinato proprio da Patrizio Roversi, osservatore eccellente della realizzazione del Parco sin dalle primissime tappe del progetto. Nella produzione si alterneranno interviste, commenti e interventi – fra gli altri – di Andrea Segrè Alessandro Bonfiglioli, Virginio Merola, Silvia Giannini, Valentino Di Pisa, Duccio Caccioni, Beatrice Draghetti, Stefano Bonaccini, Giorgio Tabellini, Tiziana Primori, Fabio Roversi Monaco, Santi Palazzolo, Maurizio Martina, Oscar Farinetti, Renzo Mainetti, Gian Luca Galletti, Lauro Guidi, Matteo Lepore. La fotografia del film è di Salvatore Varbaro, suono e montaggio a cura di Stefano Barnaba. Ha collaborato al filmmaking Michele Testi.

 

 

 

Ma accanto alla presentazione del film che racconta la genesi e realizzazione di FICO sono molti gli eventi che Fondazione FICO propone nell’ambito dei festeggiamenti per il primo compleanno del Parco: fra questi, martedì 13 novembre (ore 18, Fondazione FICO) l’incontro a cura del Mulino – Asvis dedicato a “Nutrizione, benessere e scienza alimentare” con Andrea Segrè e Dario Bressanini, moderato da Patrizio Roversi; e ancora, giovedì 15 novembre, nella data esatta dell’anniversario di FICO la prima presentazione del libro “Alla bolognese. Dalla città grassa a FICO edito” (Il Mulino), a cura di Massimo Montanari con postfazione di Andrea Segrè e testi di Franco Mosconi, Angelo Varni, Giancarlo Roversi, Andrea Segrè, Alberto Malfitano, Francesca Pucci Donati, Alberto Capatti, Elisabetta Moro e Marino Niola, Jean-Pierre Williot, Gino Ruozzi, Fabrizio Lollini. Venerdì 16 novembre, infine, in occasione della Giornata Mondiale della Dieta Mediterranea, la lezione – evento di Andrea Segrè dedicata a “Circles & Pyramids: The Mediterranean Diet in the “Medium Lifestyle” Geometry”, in diretta streaming dall’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Il pubblico potrà assistere dallo schermo di Fondazione FICO, Spazio 118 FICO Eataly World. Un modo per raccontare in chiave dinamica la Dieta Mediterranea, individuata dalla FAO quale il modello alimentare più ecocompatibile, più sano e alla portata di tutti, patrimonio UNESCO dal 2010

 

LEGGI ANCHE L’ARTICOLO ON LINE: IL RESTO DEL CARLINO BOLOGNA

LEGGI ANCHE LA NOTIZIA ANSA

 

Press: ufficiostampa@volpesain.com

www.caab.it